Salta al contenuto principale
Contenuto

Il Tirocinio (o stage) consiste in un periodo di formazione lavorativa presso aziende, enti, associazioni, fondazioni che accolgono studenti e neolaureati all'interno delle loro strutture per avviarli nel mondo del lavoro.

La durata del tirocinio è variabile, anche se la normativa stabilisce un limite di 6 mesi (24 mesi per i soggetti portatori di handicap).

Le tipologie di tirocinio che l’Università di Modena e Reggio Emilia attiva sono due: curriculari (per studenti) ed extra-curriculari (post-lauream). Per questi ultimi è importante ricordare che a decorrere dal 1 luglio 2019, è entrata in vigore la nuova Legge Regionale ER n. 1 del 4 marzo 2019 recante “Disposizioni in materia di tirocini. Modifiche alla Legge Regionale 1 agosto 2005, n.17 . A causa di tale modifica, è stata sospesa l'organizzazione di tutti i tirocini post-laurea da parte del Dipartimento. Per l'attivazione di questi Tirocini "extra-curriculari", che sono gli stage rivolti ai neolaureati che intendono sperimentare un primo approccio al mondo del lavoro, è necessario rivolgersi alle Agenzie Regionali per il Lavoro e ai Servizi per l'Impiego accreditate.

Per gli stage curriculari di studenti afferenti al Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali bisogna rivolgersi al tutor organizzativo, che riceve gli studenti, in presenza e in modalità remota, previo appuntamento richiesto via e-mail scrivendo a stage.dslc@unimore.it .

  • Ente promotore (Università)
  • Azienda (soggetto ospitante)
  • Tirocinante (studente)

    L'Università organizza il tirocinio attraverso la collaborazione di due soggetti:
  • tutor organizzativo (Fabrizio Colosimo)
  • tutor scientifico o accademico (docente universitario a scelta dello studente)

L'Azienda provvederà a nominare un tutor aziendale, ossia il soggetto che sarà responsabile della formazione del tirocinante all'interno dell'Azienda.

Cosa si intende per tutor scientifico?

Il tutor scientifico (o accademico) è la figura che constaterà, alla fine del periodo di stage, l'effettiva esperienza formativa maturata attraverso l'attività lavorativa. Si tratta di un docente universitario, scelto dallo studente, che insegna la materia più affine al tirocinio che si svolge. Ad esempio, se si ricopre un ruolo in cui si è in contatto con la clientela estera, sarà opportuno scegliere un docente di lingua (magari della lingua prevalentemente usata). Al momento dell'attivazione, occorrerà che lo studente indichi soltanto il nominativo di tale docente che ha confermato a ricoprire il ruolo di tutor scientifico a stage.dslc@unimore.it, pertanto lo studente può contattare il docente desiderato semplicemente per e-mail, specificandogli dove si svolge l'esperienza (nome, indirizzo dell'azienda/ente) e l'attività che è stata proposta dall'ente ospitante e che quindi svolgerà durante lo stage.

Il tirocinio formativo viene commutato in crediti formativi (1 credito è pari a 25 ore di lavoro), previamente convalidati dal tutor scientifico.
Le/gli studenti possono utilizzare i crediti a scelta per il tirocinio formativo. È possibile concordare una permanenza in azienda per un periodo più lungo e che il tutor scientifico valuti il progetto idoneo all’acquisizione di un maggior numero dei crediti.

La realtà lavorativa non ragiona in termini di crediti ma in termini di “formazione” e “competenze”; pertanto i tirocini offerti hanno una durata variabile in base al progetto proposto dall'azienda misurata in mesi e non in ore.
Le aziende (soprattutto quelle di grandi dimensioni), in base alle proprie esigenze, possono proporre tirocini di una durata superiore rispetto alle ore richieste per ottenere crediti. La/lo studente avrà modo di acquisire un arricchimento curriculare e la possibilità di farsi valutare in prospettiva di una futura assunzione.

I tirocini curriculari non sono retribuiti.  Non costituiscono attività lavorativa ma attività formativa.
Si articolano in un interscambio tra prestazione di lavoro e attività formativa (orientamento cultura del lavoro, apprendimento di una mansione, applicazione pratica delle competenze teoriche).
L'Azienda può decidere a totale discrezione di elargire al/la Tirocinante eventuali rimborsi spese.

Le/i tirocinanti possono scegliere tra due opzioni:

1) contattare le aziende che collaborano con il Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali
Le/gli studenti che vogliono candidarsi per un’attività di tirocinio formativo seguendo tale iter devono provvedere all’invio - tramite e-mail a stage.dslc@unimore.it - del curriculum vitae.
Periodicamente verranno pubblicate sulla pagina facebook dell’Ufficio stage DSLC tramite un gruppo privato per accedere al quale è necessario richiedere l'iscrizione. Le offerte stage provengono dai vari contesti (aziendali, enti privati, enti locali, enti pubblici).

2) usufruire di propri contatti
L’aspirante tirocinante che ha trovato, per proprio conto, un’azienda disposta ad ospitarla/o per un tirocinio deve inoltrare una mail al tutor organizzativo stage.dslc@unimore.it; riceverà, in risposta, la procedura da seguire per attivare il tirocinio.

3) bacheca annunci dei Servizi Placement
E' inoltre possibile consultare le offerte di tirocinio disponibili nella bacheca annunci dei Servizi Placement UNIMORE.

Le/gli studenti che, secondo i criteri di accesso allo stage del proprio corso, sono in procinto di iniziare il tirocinio, devono darne comunicazione a stage.dslc@unimore.it, al fine di preparare la necessaria documentazione.

In nessun caso è possibile iniziare il tirocinio prima della stipula del progetto formativo.

1. Per il Soggetto Ospitante (Aziende/Enti)

Le aziende DEVONO REGISTRARSI (Istruzioni) in Piattaforma Placement.

La Piattaforma permette alle aziende già registrate di richiedere la Convenzione di tirocinio e successivamente predisporre uno o più Progetti formativi.
Le Aziende registrate devono effettuare l’accesso:

Accesso per aziende già registrate

Recupero password per Aziende già registrate

2. Per le/gli Studenti

Per poter accedere al Portale Servizi Placement per visualizzare, stampare e firmare i propri Progetti formativi, le/gli studenti UNIMORE devono essere necessariamente registrati in Almalaurea ed aver compilato/aggiornato il curriculum vitae.

Studenti/Laureati già registrati

Recupero password per Studenti/Laureati 

Nuova registrazione:
Studenti/Laureati 
Studenti master 
Studenti dottorato 

Dopo aver effettuato l’accesso alla propria pagina personale di AlmaGo, lo studente seleziona "Tirocini. Gestisci i tuoi tirocini" in modo da visualizzare i dettagli e lo stato del Progetto Formativo richiesto dal soggetto ospitante.
N.B. : il Progetto formativo può essere inserito solamente dal soggetto ospitante.

A fine tirocinio la/lo studente compila la scheda tirocinio insieme al/la tutor scientifico/a.

La procedura per la consegna della documentazione per l’approvazione dei crediti da tirocinio è la seguente:

1. Invio di tabella presenze e scheda tirocinio al/la tutor scientifico/a, per l'apposizione di crediti e firma, via email specificando nell’oggetto la dicitura “per la Giunta” e con la richiesta al/la tutor d'inviare la documentazione all'indirizzo che sarà stato indicato dall'Ufficio Stage all'avvio della pratica;

2. il/la tutor appone i crediti sulla scheda tirocinio, firma e invia all'indirizzo del coordinamento didattico;

3. il coordinamento didattico inserirà la pratica completa nel verbale della Giunta di Dipartimento per la formalizzazione dei crediti.

Il riconoscimento dei crediti avverrà nella seduta della Giunta di Dipartimento successiva alla consegna della modulistica. Il verbale verrà trasmesso dalla Segreteria di Direzione alla Segreteria Studenti, la quale provvederà all'aggiornamento dei crediti sul libretto.

N.B. È possibile attivare tirocini curriculari anche senza la finalità del riconoscimento di crediti (tirocinio volontario), purché lo svolgimento del tirocinio avvenga all’interno del periodo di frequenza del corso di studi.

Allegati