Salta al contenuto principale
Contenuto

I corsi di laurea magistrale hanno durata biennale e il titolo si consegue dopo aver acquisito 120 crediti formativi universitari (CFU).

Per essere ammessi ad un corso di laurea magistrale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all'estero e riconosciuto idoneo.

L'Ateneo stabilisce per ogni corso di laurea magistrale specifici criteri di accesso che prevedono, anche in caso di corsi non a numero programmato, il possesso di requisiti curriculari e l'adeguatezza della personale preparazione.
Nelle pagine dei singoli corsi di laurea magistrale sono illustrati i criteri di ammissione al corso.

Le/gli studenti possono fare domanda di valutazione per l'accesso al corso di laurea magistrale anche se prevedono di conseguire il titolo entro dicembre, pertanto ad anno accademico iniziato; possono, quindi, immatricolarsi solo dopo avere conseguito il titolo ed essere stati valutati idonei dal corso di studi, secondo le modalità stabilite dallo stesso.

Il valore legale del titolo conseguito in ogni corso di laurea magistrale è definito dalla classe ministeriale a cui appartiene il corso: corsi di studio della stessa classe hanno lo stesso valore legale, pertanto consentono l’accesso agli stessi concorsi pubblici.

Titolo card wrapper
Tutte le magistrali del DSLC
Cards
Immagine
Antropologia e storia del mondo contemporaneo
Antropologia e storia del mondo contemporaneo

Antropologia e storia del mondo contemporaneo è un corso di laurea magistrale interclasse unico nel suo genere. Consente di conseguire la laurea magistrale in Antropologia culturale ed etnologia o in Scienze storiche, a scelta dello studente. La caratterizzazione interclasse del corso fornisce agli studenti una base interdisciplinare comune di conoscenze, con riguardo a concetti, modelli e metodi delle scienze sociali contemporanee.

Immagine
LACOM
Languages for communication in international enterprises and organizations (course in English)

Le laureate e i laureati magistrali dispongono di un’ottima padronanza in almeno due lingue straniere e conoscono le tematiche culturali, economiche e giuridiche relative alle diverse aree di particolare interesse per le loro attività professionali.
Sanno pertanto tradurre un’ampia gamma di testi specialistici e svolgere attività di mediazione linguistica e culturale in interazioni orali con interlocutori provenienti da altri paesi, dimostrando consapevolezza critica delle differenze culturali.

Immagine
Lingue, culture, comunicazione
Lingue, culture, comunicazione

Il corso si rivolge a studenti in possesso di competenze linguistiche medio-avanzate, interessati al loro perfezionamento in campo linguistico, letterario e culturale, e a una loro applicazione negli ambiti delle attività culturali. Particolare rilevanza è data alla teoria e alla pratica della traduzione, con riferimento sia al testo letterario che a testi di varia tipologia editoriale e transmediale.